top of page
  • Immagine del redattoreComites Houston

Incontro tra il Console e la Comunità Italiana a Houston - Maggio 2024

Resoconto dell'Evento e Video



L'11 maggio 2024, presso il Centro Culturale Italiano di Houston, si è tenuto un incontro tra il Console Generale di Houston e la comunità italiana. Il protagonista dell'evento è stato il Console Mauro Lorenzini, che ha offerto una panoramrica sui servizi consolari e risposto alle domande della comunità. Questo evento ha offerto anche al Comites di Houston l'opportunità di presentare le attività svolte e i servizi offerti alla comunità.


Benvenuto e Introduzione

La serata è iniziata con il benvenuto da parte del vicepresidente del centro culturale, Monica Ercolani, che ha ringraziato tutti i presenti a nome del board e della direttrice Erica Mayers. Ha invitato i nuovi volti presenti a visitare il centro e a partecipare ai vari eventi e corsi offerti, inclusi quelli di lingua italiana, film e lezioni culturali.


Collaborazione tra Consolato e Comites

A sottolienare la proficua collaborazine tra il Consolato Italiano e il Comites, è stato il presidente del Comites Houston, Salvo Saieva, collaborazione cha ha portato alla realizzazione di diversi eventi utili alla comunità, come le giornate del passaporto ad Austin e altri due incontri con la comunità del Console rispettivamente ad Austin e Dallas. Nella sua introduzione, Saieva ha descritto la missione del Comites e e sua iniziative cculturali, sociali e di supporto per la comunità italiana.

 

I Servizi Offerti dal Comites

Isabella Carrino, presidente della commissione comunicazione del Comites, ha presentato in dettaglio i servizi offerti dal comitato. Ha illustrato il sito web del Comites, evidenziando la lista dei professionisti che parlano italiano e che possono supportare la comunità. Nella lista al momento sono presenti 28 cateogrie professionali e 72 professionisti. Ha spiegato l'importanza dello sportello del cittadino, un canale diretto tra la comunità e il Comites per richiedere informazioni, segnalare problemi e proporre nuove iniziative. Inoltre, ha mostrato le risorse utili disponibili sul sito, inclusi articoli informativi e video registrati degli eventi passati, accessibili a tutti i membri della comunità.

 

Intervento del Console Generale

Il console generale Mauro Lorenzini ha iniziato il suo intervento offrendo una panoramica sui servizi consolari, e in particolare:

 

  • Iscrizione all'AIRE: L'iscrizione all'AIRE è fondamentale per accedere ai servizi consolari. È obbligatoria per tutti i cittadini italiani che risiedono all'estero per più di 12 mesi e deve essere fatta entro 90 giorni dal trasferimento.

  • Rilascio di Passaporti: Nel 2023, il consolato ha rilasciato 1.406 passaporti. Lorenzini ha sottolineato l'importanza di prenotare gli appuntamenti con anticipo, data l'alta domanda.

  • Registrazione di Nascite, Matrimoni e Decessi: Il consolato gestisce anche la registrazione di eventi di stato civile per i cittadini italiani residenti nella circoscrizione.

  • Servizi Consolari Generali: Tra questi, la possibilità di ottenere il codice fiscale, documenti di viaggio e certificati vari attraverso il portale FAST IT.


Sessione di Domande e Risposte

Durante la sessione di domande e risposte, i partecipanti hanno avuto l'opportunità di chiedere chiarimenti su vari aspetti. Ecco un elenco delle principali domande e delle risposte fornite dal console generale:


Processo di riconoscimento della cittadinanza per italo-discendenti:

Il console ha spiegato che il riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza avviene attraverso la ricostruzione della linea genealogica fino all'avo italiano. Ha sottolineato l'importanza di fornire documenti precisi e completi.


Riacquisto della cittadinanza italiana per ex-cittadini:

Lorenzini ha chiarito che per riacquistare la cittadinanza italiana, è necessario trasferirsi in Italia e risiedervi per almeno un anno, dichiarando la volontà di riacquistare la cittadinanza al comune di residenza.


Durata massima della permanenza in Italia per cittadini americani senza visto:

I cittadini americani possono soggiornare in Italia senza visto per un massimo di 90 giorni. Per periodi superiori, è necessario ottenere un visto per motivi di lavoro, studio o trasferimento.


Difficoltà nel prenotare appuntamenti per il rinnovo del passaporto:

Il console ha suggerito di tentare la prenotazione degli appuntamenti intorno alla mezzanotte italiana, quando il sistema libera nuovi slot. Ha inoltre menzionato la possibilità di richiedere un appuntamento d'urgenza in caso di necessità comprovata.


Assistenza sanitaria per italiani iscritti all'AIRE:

Lorenzini ha spiegato che i cittadini italiani residenti all'estero hanno diritto a prestazioni ospedaliere urgenti per un massimo di 90 giorni all'anno.


Pensione per italiani che lavorano all'estero:

Il console ha illustrato che esistono accordi tra Italia e Stati Uniti per il riconoscimento dei contributi pensionistici, ma è necessario avere una storia contributiva in Italia. Ha suggerito di rivolgersi ai patronati per informazioni dettagliate.


Conclusione e Ringraziamenti

L'evento si è concluso con un rinfresco offerto dal centro culturale, durante il quale i partecipanti hanno avuto l'opportunità di socializzare e scambiare idee. Il console generale Lorenzini ha ringraziato tutti per la partecipazione e ha ribadito l'importanza della collaborazione tra le istituzioni italiane e la comunità locale.

コメント


bottom of page